Splendida figura dei nostri ragazzi al Trofeo delle Province

18 maggio 2011

Moro, Bernardoni, Contucci e Pinali, il nostro orgoglio.

Con grande soddisfazione siamo qui a raccontare l'ennesimo successo 2010-2011 del Pontesavena Nettunia.
La selezione provinciale maschile di Bologna ha convocato 4 atleti di spicco della nostra U16 per il Trofeo delle Province:
Lorenzo Bernardoni e Andrea Moro (titolari per tutto il torneo), Virgilio Contucci e Giulio Pinali che hanno sostituito con successo atleti più quotati alla vigilia del torneo.
Grazie anche all'apporto di questi ragazzi, la selezione Bologna raggiunge uno storico traguardo, le semifinali contro Piacenza, la squadra che ha poi vinto il torneo.
La supremazia dell'avversario è stata tutt'altro che schiacciante, e se i nostri ragazzi avessero potuto battere in salto come loro solito (la palestra divisa a metà non permetteva molto spazio per i battitori),
 il risultato sarebbe stato certamente diverso, a favore di Bologna.
Nella finale per il terzo posto, l'avversario era Ravenna, squadra in cui militano 3 ragazzi della selezione emilia-romagna e comprensibilmente superiori per esperienza ai nostri.
Il quarto posto raggiunto con ben metà squadra composta da nostri ragazzi (ben 3 giocatori) saldamente in campo, ha dato la reale consapevolezza tanto a loro quanto ai genitori al seguito, del lavoro compiuto durante quest'anno dalla società e soprattutto dall'allenatore Giovanni Giacobbe che li ha seguiti nell'occasione come vice coach della Rappresentativa.
Per i nostri ragazzi, che saranno impegnati il 5 giugno nell'ultimo torneo stagionale, si prevede l'interesse da parte della massima società cittadina che certamente concretizzerà il desiderio di avere qualcuno dei nostri giovani promettenti.
Siamo molto orgogliosi di voi, e auspichiamo che il legame affettivo con il Pontesavena Nettunia possa durare per tutto il resto della vostra carriera sportiva.

commento del 18/10/2012 03.53 inserito da: ringrazio un utente del forum dei brtuti che ha tradottol'articolo UN'INDAGINE SUL MONDO DEL LAVORO SVELA CHE LE PERSONE BELLE FANNO PIf9 SOLDI; GLI UOMINI BRUTTI SONO QUELLI CHE GUADAGNANO DI MENO.Crediateci o no, i ricercatori hanno concluso che le per

ringrazio un utente del forum dei brtuti che ha tradottol'articolo UN'INDAGINE SUL MONDO DEL LAVORO SVELA CHE LE PERSONE BELLE FANNO PIf9 SOLDI; GLI UOMINI BRUTTI SONO QUELLI CHE GUADAGNANO DI MENO.Crediateci o no, i ricercatori hanno concluso che le persone attraenti guadagnano di pif9 delle persone di aspetto normale sul posto di lavoro.Sfortunatamente, i lavoratori che non sono per nulla attraenti, guadagnano ancor meno.E gli uomini brtuti sono colpiti maggiormente rispetto alle donne. Gli uomini pif9 brtuti della media tendono a guadagnare il 9% in meno, mentre per le donne si tratta solo del 5%.Queste sono le rivelazioni sorprendenti del dottor Daniel Hamermesh, un economista dell'universite0 del Texas ad Austin, che ha condotto lo studio La bellezza e il mercato del lavoro con il suo collega Jeff Biddle dell'universite0 del Michigan nell'East Lansing.I loro studi hanno anche scoperto che, in media, le persone che sono percepite come bellissime di aspetto guadagnano circa il 10% in pif9 rispetto a quelle che sono viste come insignificanti , anche se per la maggior parte dei casi i livelli di istruzione ed anzianite0 sono gli stessi. Le donne attraenti, inoltre, ricevono aumenti salariali pif9 rapidamente.Le scoperte suggeriscono che, in aggiunta ai pregiudizi di genere e razza, i lavoratori stanno avendo sempre pif9 a che fare anche con discriminazioni di ordine estetico.Il fatto ancor pif9 sorprendente e8 che la disparite0 finanziaria non e8 limitata solamente a quelle professioni dove l'aspetto ha un ruolo cruciale, come nel caso di modelli o attori.Lo studio ha rilevato che l'aspetto incide sullo stipendio anche in quei settori dove l'estetica non dovrebbe essere un fattore rilevante, come per muratori, operai in fabbrica o nel telemarketing.Per esempio, il 33% dei datori di lavoro contattati per l'indagine ha detto che l'aspetto fisico e8 in qualche modo importante nell'edilizia. Un totale del 66% degli intervistati sostiene che una presenza gradevole e8 in qualche modo importante per il mestiere di meccanico in autofficina.Come previsto il 90% pensa che essere attraente sia di gran lunga importante per i venditori, e l'81% pensa che un bell'aspetto conti in occupazioni quali il cameriere o l'addetto alla reception.Hamermesh spiega che i risultati sono frutto di tre diversi sondaggi, due negli Stati Uniti ed uno nel Canada, per un totale di 7094 intervistati di ete0 compresa tra 18 e 65 anni.Nell'indagine, agli intervistatori che conducevano i sondaggi era richiesto di valutare gli intervistati su una scala estetica di cinque punti, che andava da strepitosamente avvenente o bello ad insignificante.Agli intervistati erano poi formulate domande sul loro impiego e sulla loro busta paga. Nel sondaggio erano pure incluse le interviste ai datori di lavoro.In pratica, come si spiega la disparite0 riguardo alla bellezza? La nostra miglior congettura e8 che sia una questione di pura discriminazione. ha detto Hamermesh. Non importa quale sia l'impiego, le persone di bell'aspetto guadagnano di pif9, quelle brutte di meno. L'economista dice che non c'e8 evidenza che i neri siano pif9 colpiti dei bianchi o viceversa. e8 difficile impostare il discorso su base razziale, perche9 solo tra il 10% e il 12% degli intervistatierano afroamericani ha spiegato Hamermesh. Da quello che possiamo dire, comunque, sembra che le disparite0 non abbiano nulla a che vedere con la razza. Possibili spiegazioni delle discriminanti sui salari sono state elencate nell'indagine, e includono:*Discriminazione del datore di lavoro. Ad alcuni datori di lavoro semplicemente, non piace assumere persone non attraenti.*Discriminazione del cliente. In generale, i clienti preferiscono trattare con persone di aspetto gradevole, facendo sec che queste ultime siano pif9 ricercate dai datori di lavoro.*Produttivite0. L'indagine ha scoperto che le persone attraenti possono essere davvero pif9 produttive in alcuni campi. Notando, ad esempio, che l'avvenenza porta ad una maggiore padronanza e sicurezza in se, una maggiore autorite0 sugli altri, e altre caratteristiche tenute in considerazione nel mercato del lavoro.L'indagine ha anche rilevato che le donne di bellezza sotto la media, sono meno propense ad entrare nel circuito lavorativo, questo non vale invece per gli uomini brtuti. Gli uomini brtuti lavorano a discapito delle differenze di paga. Loro, in genere non hanno altra scelta ha affermato HamermeshLa ricerca ha concluso infine che i mariti delle donne di aspetto scialbo sono in genere meno istruiti e guadagnano meno dei partner di donne mediamente o molto carine.

commento del 20/10/2012 06.55 inserito da: 9zq4Bi , [url=http://zgihfhtkdbnf.com/]zgihfhtkdbnf[/url], [link=http://psltqlixxpii.com/]psltqlixxpii[/link], http://qbexhpuuhxte.com/

9zq4Bi , [url=http://zgihfhtkdbnf.com/]zgihfhtkdbnf[/url], [link=http://psltqlixxpii.com/]psltqlixxpii[/link], http://qbexhpuuhxte.com/

commento del 20/10/2012 19.12 inserito da: wgUlJC , [url=http://qkhdgbzgejua.com/]qkhdgbzgejua[/url], [link=http://bxbfnjqfbefp.com/]bxbfnjqfbefp[/link], http://sswigotetnvy.com/

wgUlJC , [url=http://qkhdgbzgejua.com/]qkhdgbzgejua[/url], [link=http://bxbfnjqfbefp.com/]bxbfnjqfbefp[/link], http://sswigotetnvy.com/

aggiungi un commento:

Policy dei commenti:
L'amministrazione si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a partiti politici, movimenti politici, religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.

apri la galleria scarica le immagini