TORRE SI BEVE LA COPPA EUROPA

01 novembre 2014

Strepitoso successo del pattinatore della Polisportiva Pontevecchio a Luso (Portogallo)

Nemmeno il tempo di smaltire leuforia per il titolo mondiale centrato da Alessandro Amadesi, che in casa Pontevecchio continua laria di festa. Questa volta a regalare un altro importante successo alla sezione pattinaggio della Polisportiva Pontevecchio è il bravissimo Francesco Torre, che ritorna dal Portogallo con la Coppa Europa in saccoccia. Formidabile il ragazzo bolognese, ottimo nel confermare quanto di buono aveva già fatto vedere con la compagna Chiara Aggio conquistando il bronzo ai recenti Campionati Europei di Rence (Slovenia). A Luso, in trasferta con la nazionale italiana, Francesco Torre ha arpionato la posta intera nella categoria Jeunesse, dimostrando sicurezza e tantissima determinazione nella sfida di singolo. Già in testa dopo la prova di short, il pattinatore della Pontevecchio ha dominato anche lesibizione di lungo svettando su tutti con 340,200 punti, precedendo laltro italiano Alberto Peruch con 315,100 e lo spagnolo Eloi Canals Pascual con 308,500. Tantissimo entusiasmo, naturalmente, in casa Polisportiva Pontevecchio, per unannata agonistica 2014 che si va chiudendo in modo trionfale.

 

aggiungi un commento:

Policy dei commenti:
L'amministrazione si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a partiti politici, movimenti politici, religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.