[Frisbee] Waiting for Discot

26 marzo 2015

Coppa Primavera 2015, il tradizionale torneo che apre la stagione.

Il frisbee, d’inverno, è un’entità astratta ed intangibile, un po’ come Godot per Vladimir ed Estragon: c’è, è lì, ad un passo… Eppure non arriva mai… Lo vuoi, lo brami, sei disposto ad allenarti persino dentro all’arca di Noè pur di far fronte a nubifragi e nevicate e dar sfogo ai polsi… Ma la realtà è che, alla fine, le tue brame di buchi e lame verranno affogate in una bella sgroppata sotto l’accogliente corridoio del Dall’Ara, o, perché no, da un’ altrettanto lieta e rilassante sessione di scatti piramidali in quel di San Luca.
Vi è tuttavia una considerevole differenza tra la tragicommedia di Beckett e le vicende dei discoboli: mentre Godot, alla fine, si rivelerà niente di più che una presenza effimera e la sua comparsa verrà rimandata all’infinito, Discot, l’amico tanto atteso, tornerà sempre ad ispirare i fine settimana dei suoi seguaci. E con lui, arriverà anche la tanto attesa Primavera, a cui il CUSB dedica da qualche anno un’intera domenica all’insegna dell’Ultimate, in preparazione ai Campionanti Italiani.
Le premesse sono quelle giuste: temperatura libidinosa, oscillante tra i 16 e i 20 gradi, poche nuvole, troppa voglia di giocare. Il primo incontro è con i Frasba Dal Lac, esilarante compagine di Como molto attiva nell’ambiente frisbistico già da qualche anno (organizzano uno dei tornei italiani più interessanti per location ed organizzazione, il Missuldisc).  Si presentano al torneo bolognese con diversi nuovi elementi,  e le rotazioni sono piuttosto corte a causa di un numero di giocatori presenti non elevatissimo. La nostra difesa li mette in grande difficoltà, e il punteggio riflette tutti gli sforzi prodotti durante la preparazione atletica. La vittoria che ne deriva è abbastanza ampia da concedere mete e minuti persino ai ragazzi meno esperti.
Il copione del secondo match non si discosta eccessivamente: a subire il nostro entusiasmo, questa volta, sono gli UFO, giovane rosa trentina di encomiabile impegno ma con molte poche partita sulla groppa. Il divario è evidente, ma alla fine l’occasione è un ottima per sperimentare qualche schema indigesto ai più allergici alla teoria.
Ma è la terza sfida il vero piatto forte della giornata: ci scontriamo con Brescia, nostro principale antagonista ai CIU per la promozione in Serie A nonché avversario mai battuto.  L’agonismo c’è: gioco fermo a più riprese, chiamate contestate, gioco molto fisico. Il vantaggio iniziale è loro, ma il nostro lungo inseguimento alla fine si conclude con il nostro primo successo contro gli agguerriti padani.
La partita finale è con i Jokers, squadra di Castenaso affrontata diverse volte durante e l’anno e ormai ben nota. Vittoria sudata, anche questa, e torneo concluso con un incoraggiante 4 su 4.

Discot, alla fine, è tornato con la sua cricca. Next stop?

CIU!!!

(articolo a cura di Matteo Bulgarelli)

aggiungi un commento:

Policy dei commenti:
L'amministrazione si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a partiti politici, movimenti politici, religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.