[Ultimate Frisbee] DiscoBolo internazionalmente incredibili!

19 ottobre 2015

Al Bologna's Back 2015 arriviamo quarti, oltre ogni record e aspettativa.

17 e 19 Ottobre, Bologna - Il Bologna's Back è ogni anno un appuntamento fondamentale per noi DiscoBolo, essendo il primo vero torneo della stagione, dopo quasi due mesi dall'inzio degli allenamenti, ed essendo un ottimo banco di prova per capire se il lavoro che si sta facendo stia dando i primi risultati, in vista dei Campionati che inizieranno poi in Primavera. E' inoltre ogni anno un torneo sempre caratterizzato da un livello in costante ascesa e da un'internazionalità sempre più spiccata, con squadre che arrivano da tutta Europa.

Quest'anno le squadre che si affontano nella categoria Open sono ben 24. Il nostro girone è composta da: DiscoBolo Open, CUSB La Fotta, CUSB RedBull Young, Benjamin (Brescia), Crazy Dogs (Svizzera) e Hassliche (Germania).

Si comincia sabato alle 10.00, con i Crazy Dogs; sulla carta sono un'ottima squadra, con cui abbiamo già giocato una grande partita a Winthertur l'anno scorso. Siamo carichi e vogliamo incominciare alla grande. Dopo qualche meta però ci rendiamo conto che i Crazy Dogs che abbiamo davanti sono molto giovani frisbeesticamente e, salvo due o tre giocatori, non ci creano grossi problemi, e il risultato finale di 15 a 2 ne è la testimonianza concreta. Giochiamo comunque un'ottima partita, facendo il nostro gioco e scaldando bene i motori per le partite successive. Alle 12.00 affrontiamo infatti i RedBulls Young, anche loro molto giovani. Fisicamente siamo nettamente superiori, e anche tecnicamente. Asfaltiamo l'avversario 11 a 5, senza pietà.

Dopo una breve pausa, come al solito nei tornei di frisbee, è gia tempo di scaldarsi per giocare contro gli Hassliche, squadra tedesca che, come tradizione, si riscalda a suon di balletti e birra. Noi siamo piuttosto tranquilli e pensiamo sia una partita piuttosto facile anche questa. Ci sbagliamo. Prendiamo subito due break e in men che non si dica ci ritroviamo ad inseguire, con un risultato di 3-1 per i tedeschi. Sono veloci, sbagliano poco e soprattuto puniscono sempre i nostri errori. E velocemente ci ritroviamo 4-2. Il morale potrebbe crollare, invece, con una grande prova di carattere, chiudiamo i rubinetti e mettiamo il turbo. Iniziamo a sbagliare pochissimo, a tuffarci su tutti i dischi e a non far fare neanche un metro agli aversari. Inizia il recupero: 4-3, poi 4-4, e il clima si scalda. Chi gioca dà tutto, chi è a bordo campo incita i compagni e li aiuta in tutti i modi. 4-5. La difesa punisce sempre e il morale dei tedeschi iniza a perdere colpi. 4-6 e finisce il tempo. Abbiamo tre match point, la partita finisce ai 7 per la regola del Cap 1. Ma ormai non c'è nulla da fare. Meta secca e vittoria per 4 a 7! Incredibile!

Galvanizzati dalla vittoria portiamo a casa anche la partita dopo, alle 16.00 contro i Benjamin di Brescia. Partita molto sentita da entrambe le squadre, perchè ricca di precedenti. Ma noi siamo in formissima e non perdiamo un colpo! O quasi. La partita infatti si decide all'Universal. Andiamo all'Over Time sul punteggio di 9 pari, chi fa meta vince. Noi partiamo in difesa, quindi dobbiamo buttare giù il disco e poi fare meta. E così avviene!

Siamo matematicamente tra le prime 8 del torneo e la partita delle 17.00 con il CUSB La Fotta, campione d'Italia e vice campione Europeo, la giochiamo per pura formalità. Veniamo da una giornata ricca di Ultimate e la quinta partita della giornata non è nelle nostre gambe ma soprattutto nelle nostre menti. La lasciamo scivolare via perdendo 15 a 3. Ma non c'è problema! Domenica andiamo a giocarci i quarti di finale!

 

E chi ci tocca sfidare domenica alle 10.30 per l'accesso alle prime quattro..? I CUSB REDBULLS! Nostri acerrimi avversari, protagonisti di mille sfide e di una lunga serie di battaglie. Noi vogliamo superare il record dell'ottava posizione dell'anno scorso e soprattuto vogliamo battere una delle squadre più promettenti dell'Ultimate Italiano. Quindi diamo tutto. Tuffi, lanci spettacolari, prese in aria in controtempo, mete sul filo del campo, prese spettacolari e tanta tanta adrenalina! La partita è meravigliosa, oltre che molto sentita, e gli spalti sono gremiti. E il finale? DA URLO! Vinciamo 10-8 con un risultato storico, che ci regala una grandissima emozione. Dopo settimane e settimane di lavoro gli sforzi fatti hanno dato i risultati sperati. Che bello!La semifinale la giochiamo contro il CUSB La Fotta, e la partita purtroppo è a senso unico. Ma siamo soddisfatti lo stesso di poterci giocare la medaglia di bronzo contro i FAB, squadra svizzera con un palmares unico in Europa. E la finalina che viene fuori è una partita di altissimo livello, con le difese serrate, gli attacchi sempre spettacolari e la tensione palpabile. Purtroppo gli svizzeri hanno la meglio e vincono 10 a 7, consegnandoci la medaglia di legno. Ma gliel'abbiamo fatta sudare, e non possiamo che essere soddisfatti.

Anche perchè se ci sporgiamo un attimo dal nostro gradino della classifica possiamo vedere sotto di noi mostri sacri dell'Ultimate Italiano come il Cotarica di Rimini, i Bischi di Prato e Cani&Porci di Imola.Iniziamo la stagione quindi con UNA GRANDISSIMA PRESTAZIONE, che ci conferma ancora una volta che siamo una grande squadra, in continua crescita e con una grande annata alle porte. Non ci resta che continuare ad allenarci così e attendere l'inizio dei Campionati Italiani di Serie A. Ne vedremo delle belle!(Articolo di Jacopo Chelli)

aggiungi un commento:

Policy dei commenti:
L'amministrazione si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a partiti politici, movimenti politici, religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.

apri la galleria scarica le immagini