MultiSport Educando: sabato 25 festa finale

Dopo un anno (ri)vissuto fra i banchi di scuola, è tempo del gran finale per il progetto MultiSport Educando.
Sabato 25 maggio, dalle ore 9:30 alle 12:30, vi aspettiamo alla festa di fine anno presso i campi sportivi all’aperto della Lunetta Gamberini, in via degli Orti 60.

MultiSport Educando è un progetto sostenuto dalla Regione Emilia Romagna che ha visto gli istruttori della Polisportiva Pontevecchio Bologna collaborare con gli insegnanti delle scuole primarie bolognesi per implementare le attività di educazione motoria durante le ore curricolari, senza costi di partecipazione a carico delle scuole e delle famiglie coinvolte.

L’obiettivo primario del progetto MultiSportEducando, infatti, è trasmettere ai ragazzi l’abitudine a praticare attività fisica quotidianamente, all’insegna della socialità, dell’inclusione e del divertimento, ancora prima che dell’agonismo.
Per diventare campioni, c’è sempre tempo. Per non diventare adulti sedentari, meglio non perdere tempo!

Da settembre 2018 a maggio 2019 i tecnici amaranto – fra cui anche alcune punte di diamante della nostra polisportiva, come i campioni del mondo di pattinaggio artistico a rotelle Alessandro Amadesi e Alessandro Liberatore – hanno affiancato gli insegnanti, per ampliare concretamente le competenze motorie dei giovani studenti e offrire loro una panoramica quanto più ampia possibile delle proposte sportive praticabili nelle ore pomeridiane.

Oltre 2.000 gli studenti coinvolti nel progetto, che ha visto l’adesione di 8 scuole dei quartieri Savena e Santo Stefano: Ferrari, Padre Marella, Pavese, San Domenico Savio, Sanzio e Tambroni, Marconi e Don Milani.

Parola adesso a chi dell’attività nelle scuole del progetto MutiSport Educando ha tenuto le redini: l’allenatore Federico Gatti.

«Anche nel 2019 il bilancio dell’iniziativa è assolutamente positivo, i feedback che abbiamo ricevuto dagli insegnanti sono entusiasmanti!» esordisce Gatti.

«Oltre al cuore del progetto, ovvero la promozione della pratica sportiva attraverso dimostrazioni pratiche tanti sport diversi, gli insegnanti hanno apprezzato soprattutto l’elasticità dell’iniziativa, organizzata per andare incontro alle singole necessità di ogni classe coinvolta… e non sono mica state poche!» prosegue il tecnico amaranto.

«Il nostro intervento si è articolato, infatti, in pacchetti di 10 ore per ogni classe, all’interno delle quali gli insegnanti potevano scegliere fra atletica, basket, ginnastica ritmica, inline skate, pattinaggio artistico, scherma e volley».

«Un altro aspetto sicuramente apprezzato è stata la varietà delle attività proposte, che ha permesso ai ragazzi di capire quale sport fosse il più adatto a loro, sperimentando e “curiosando” fra specialità diverse. Sabato sarà l’occasione per salutare tutti i ragazzi… e vederli di nuovo all’opera sui campetti della Lunetta Gamberini!» conclude Gatti.

 

 

 

 

 

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.