Basket – C Gold: Al via la joint venture col Bologna Basket 2016

Storico cambiamento in casa della Pontevecchio, che non disputerà il prossimo campionato di C Gold da sola, ma intraprenderà una  joint venture col Bologna Basket 2016, che dopo due anni di collaborazione con Granarolo ha deciso di ritornare a Bologna. I due club hanno concluso un accordo di collaborazione e il campo che è stato scelto per allenamenti e partite è il Csb di via Marzabotto (ex Cierrebi). La prima grande novità sarà che i loghi delle due società appariranno insieme sulle maglie rossoblù dell’ex club granarolese e i contatti e le attività di collaborazione verranno ulteriormente incrementati. La Pontevecchio fornirà anche il settore giovanile, uno dei più importanti in
Emilia-Romagna, così che il Bologna Basket 2016 possa presentare in prima squadra i prospetti più interessanti delle nuove leve cestistiche espressi dalla Polisportiva. Ad esempio, da quest’anno farà parte del team uno degli U18 più quotati, Lorenzo Folli, e proprio per  garantire continuità ai giovani che si affacceranno alla C Gold, nello staff tecnico del Bologna Basket entrerà Flavio Rota,  allenatore del settore giovanile della Pontevecchio, di comprovata esperienza a dispetto della giovane età.

Avevamo necessità di tornare a giocare nel capoluogo e avere spazi più importanti per allenarci con maggiore continuità –spiega Rossano Guerri, presidente del Bologna Basket 2016-. Con Pontevecchio abbiamo subito trovato una comunità di intenti che crediamo valorizzerà entrambe le realtà: quella storica e di tradizione della  pontevecchio e quella giovane, ma con grandi speranze per il futuro del BB2016. Quanto alle nostre ambizioni non sono cambiate, anzi. Quest’anno vorremmo fare un passo ulteriore ed entrare nelle prime quattro, anche se siamo consapevoli che il campionato sarà ancora più competitivo della passata stagione”.

Si tratta di un’operazione di straordinaria importanza -conclude il basket manager della Pontevecchio, Matteo Franceschini- che ci consentirà di dare ancora più spinta al nostro settore giovanile, fiore all’occhiello del basket emiliano romagnolo. Per noi è fondamentale garantire ai nostri atleti la possibilità di un percorso senior di questa caratura e poterlo fare a braccetto col Bologna Basket 2016 lo rende ancor più prestigioso. Come evidenzia la nostra storia, il vivaio Pontevecchio sarà sempre il cardine delle scelte societarie”.

#FORZAMARANTO

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.